Abheek Barua afferma che l'India avrà un recupero 'Nike-swoosh' e non uno a forma di V o U.

The Chief Economist presso Banca HDFC Abheek Barua afferma che l'economia indiana non ne vedrà una a forma di V o U, ma per lo più avrà una ripresa 'Nike Swoosh', quando l'interruzione dal virus della corona pandemica e il blocco nazionale si fermeranno gradualmente.

Parlando alla Conferenza degli investitori di ETMarket venerdì, Barua ha espresso la speranza che l'economia tornerà su una base solida nell'anno 2022. Come ha detto, 'è una ripresa a forma di V con una coda della V allungata. Gran parte della coda dipende dalle tracce del virus e la mia scommessa è che entro l'autunno non avremo vaccini, ma terapie, in atto ”.
Secondo le sue parole, la risposta dell'India per l'endemica è stata audace, ma lo stimolo è stato esiguo. Sentiva che si poteva fare di più dal lato monetario. Anche Abheek Barua ha detto: “Una è la risposta all'infezione stessa, il che è audace. Saremmo stati molto peggio se non fossimo stati rinchiusi ”.





Dopo l'annuncio del blocco il 24 marzo, l'India ha dapprima interrotto i suoi voli internazionali che sono stati poi prorogati due volte. prima fino al 3 maggio e ora fino al 17 maggio. Ha sottolineato e ha detto di essere rimasto deluso e un po 'irrequieto per non annunciare nulla, soprattutto perché gli altri paesi sono andati fino in fondo. Spera solo che questo sia il momento di mostrare lentamente al mondo quello che hai nella tua armatura. Hanno avuto il blocco più rigoroso e il pacchetto di stimoli più piccolo. Sono ragionevolmente sicuri di non avere i soldi per effettuare trasferimenti di benefici su larga scala a tutti i membri della popolazione. Ha sottolineato che i trasferimenti di benefici non erano possibili in termini di vincoli fiscali dell'India che si tratta di un mercato emergente.

C'è stata una crescente avversione per il rischio nei confronti della Cina dalla situazione del coronavirus con alcune aziende che cercano di spostare la produzione fuori dal paese. Gli economisti e gli analisti considerano l'India un potenziale beneficiario di questo cambiamento. Come ha sottolineato che potenzialmente possono afferrare una parte significativa del business in diversi settori. C'è speranza lì. Dipende da quanto velocemente riescono a portare a termine alcune delle riforme tanto necessarie. Devono rispondere alle esigenze delle industrie e rendere l'India del 75-80% efficiente quanto la Cina.



Leggi anche: Reliance subisce il peggior calo dei profitti in 11 anni a causa della debole domanda di carburante a causa di Pandemic