Adani Ports e Special Economic Zone Ltd (APSEZ) si sono iscritte a SBTi

Adani Ports and Special Economic Zone Ltd (APSEZ) è diventato il primo porto del paese e il settimo porto al mondo a firmare il Iniziativa Science Based Targets (SBTi). Ora APSEZ fisserà obiettivi di riduzione delle emissioni su base scientifica lungo la loro catena del valore. In base all'accordo, le aziende impegnate devono mantenere il riscaldamento globale a 1,5 ° C sopra i livelli preindustriali e ottengono circa 24 mesi per raggiungere i loro obiettivi e pubblicati dall'SBTi.

Adani Ports e Special Economic Zone Ltd: Informazioni su SBTi

SBTi sta per iniziativa Science Based Targets. È un'iniziativa congiunta delle seguenti organizzazioni:



  • CDP - un ente di beneficenza no profit lavora principalmente per le questioni legate all'ambiente.
  • UN Global Compact (UNGC) - un'iniziativa volontaria che l'impegno aiuta le aziende ad acuire i propri rischi per la sostenibilità e le diverse preoccupazioni ambientali.
  • World Resources Institute (WRI) - un'organizzazione di ricerca lavora principalmente su sei obiettivi fissati per raggiungere un ambiente sano.
  • WWF - World Wildlife Fund lavora principalmente per la conservazione del pianeta salvando piante e animali in via di estinzione.

Obiettivo SBTi:

'SBTi mira principalmente ad aumentare l'ambizione aziendale sull'azione per il clima mobilitando le aziende a fissare obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra coerenti con il livello di decarbonizzazione richiesto dalla scienza per limitare il riscaldamento a meno di 1,5 ° C / 2 ° C rispetto alle temperature preindustriali'.



Attualmente un totale di 800 aziende sono state impegnate in SBTi e Adani dall'India è una di queste.

Dopo essersi impegnati in SBTi, Karan Adani, l'amministratore delegato e direttore permanente di APSEZ ha dichiarato:



“Come gruppo, ci impegniamo per un futuro sostenibile guidato da continui interventi nei nostri processi e operazioni. APSEZ si impegna a SBTi e TCFD per garantire che le riduzioni delle emissioni siano raggiunte con obiettivi definiti verso l'obiettivo di diventare carbon neutral. Questo è un altro passo significativo che dimostra l'impegno dichiarato del Gruppo Adani di contribuire agli obiettivi della COP21 dell'India e agli obiettivi climatici globali '.

Allo stesso tempo, Adani Ports e Special Economic Zone Ltd fanno anche parte della Taskforce on Climate Related Financial Disclosure (TCFD) che si occupa delle comunicazioni sui rischi finanziari legati al clima per l'azienda. Attualmente un totale di 16 società indiane fanno parte di TCFD.

Leggi anche: Il Gujarat annulla l'ordine di pagare per più potere, Tata, Adani ed Essar gravemente colpiti