India e Cina scommettono sul dialogo per risolvere la controversia sul confine nel Ladakh orientale

India Cina

La situazione alla LAC (Line of Actual Control) è delicata da maggio di quest'anno. A maggio, il PLA cinese (Esercito popolare di liberazione) ha iniziato a ingaggiare le sue truppe al confine indo-cinese nel Ladakh orientale. Molti cicli di colloqui a livello di Comandante sono stati avviati tra i due paesi, ma al confine non si possono osservare risultati fruttuosi.

La Cina cerca di riconquistare alcune parti del Ladakh facendo riferimento al Ladakh del 1959



Per l'ultima serie di colloqui, lunedì a Chushul si è svolto il settimo ciclo di colloqui tra i comandanti militari di alto livello. Sia l'India che la Cina hanno deciso di continuare il processo di dialogo reciproco per trovare una soluzione alla frattura di sei mesi in Ladakh presso il LAC. I colloqui sono avvenuti dopo settimane in cui la Cina ha rafforzato la sua posizione al confine e ha implementato che seguirà gli accordi sulla terra del 1959 e riconoscerà il LAC del 1959. Tuttavia, la proposta non è mai stata prevista dall'India, sia nel 1959 che nel 2020.



Ladakh

Le truppe di entrambi i paesi sono pronte a sopravvivere al rigido inverno in alta quota



L'incontro del comandante militare senior di lunedì a Chushul è durato più di 12 ore. Entrambi i paesi hanno schierato 50.000 soldati al confine insieme ad armi e sistemi avanzati nell'est Ladakh . Con l'avvicinarsi dell'inverno nel settore, non sarebbe facile per nessuna delle truppe sopravvivere in quel clima rigido e freddo, ma entrambi i paesi hanno dotato i loro soldati di tutti i bisogni di base richiesti a un'altitudine come la condizione al confine potrebbe peggiorare in qualsiasi momento e potrebbe portare a una guerra immediata tra i due paesi. Tuttavia, entrambi i paesi stanno cercando di trovare la soluzione alla situazione di guerra, ma il risultato dipenderà dai futuri colloqui sulla possibilità che la condizione si attenui o che entrambi i paesi entrino in uno stato di guerra.

Leggi anche: Trump ha guidato il blocco amministrativo degli aiuti per i gruppi a favore della democrazia in Bielorussia, Hong Kong e Iran