La domanda di energia è migliorata del 9,76% nella terza settimana di giugno secondo i dati del ministero dell'energia

La terza settimana di giugno si sono manifestate le calde ondate estive durante le quali ha ulteriormente ridotto la domanda di energia del 9,76% dal 10,5% dell'ultima settimana, indicando che le attività commerciali e industriali devono ancora raggiungere i livelli richiesti.

La variazione della domanda di energia durante la prima settimana di giugno è stata del 19,7%. Tuttavia, il calo rimane superiore all'8,8% registrato a maggio.



Tuttavia, nella terza settimana di giugno, la domanda di energia è ulteriormente migliorata a causa delle calde ondate estive, e si è aggirata intorno ai 162 GW dal 15 giugno in poi, e inoltre è aumentata fino a 164,64 GW il 19thGiugno, venerdì, secondo i dati del ministero del potere.



La richiesta di potenza massima l'11 giugno è stata di 163,30 gigawatt (GW), tuttavia, il 12 giugno la domanda è rimasta leggermente inferiore e si è attestata a 158,02 GW, seguita da 157,79 GW il 13thGiugno e 156,88 GW il 14thGiugno.

Nel frattempo, il picco di domanda di energia durante questa settimana è stato di 164,64 GW, il 9,76% in meno rispetto al picco di domanda registrato nel giugno dello scorso anno (182,45 GW).



energia

La richiesta di potenza massima è stata compresa tra 162,35 GW e 164,64 GW il 15 giugno e il 19 giugno.

Ha oscillato tra 138,28 GW il 4 giugno e 146,53 GW il 6 giugno. Pertanto, il picco di domanda incontrato per la prima settimana si è attestato a 146,53 GW, il 19,7% in meno rispetto ai 182,45 GW registrati a giugno 2019.



Il picco di domanda di energia nella seconda settimana del mese di giugno si è ridotto al 10,5% dal 19,7% della prima settimana di giugno.

Allo stesso modo, la variazione della domanda è ulteriormente diminuita al 9,76% nella terza settimana di giugno.

Leggi anche: - Le azioni SBI sono aumentate del 32% dal minimo di 52 settimane di Rs 149,55