Le spese in conto capitale del settore privato non tornano in fretta: utile netto di L&T Q4 in calo del 6%; tutto quello che devi sapere

Settore privato - Poiché le restrizioni sono allentate e lo sblocco degli stati è sotto la sorveglianza del governo. L'economia si riprenderà gradualmente con l'entrata in azione delle forze di mercato. La spesa in conto capitale del settore privato non tornerà presto, poiché le aziende devono gestire i propri bilanci e coprire le entrate, disporre i flussi di cassa in ordine prima di iniziare a investire.
Le grandi società come L&T, Wipro e Infosys sono astenute dal fornire tali indicazioni per l'esercizio finanziario in corso. L'amministratore delegato di L&T, SN Subrahmanyan, ha espresso le sue opinioni sulle condizioni della società in quanto dipenderà dal governo statale, dalle unità del settore pubblico e dai lavori del governo centrale, ma questi saranno supportati da molti finanziamenti multilaterali.
Il rilancio del settore privato non sarà facile e in gran parte sarà finanziato da finanziamenti multilaterali e finanziamenti governativi. In Medio Oriente, i lavori saranno basati sul governo. Per sommare, L&T si è astenuta dal dare consigli per l'anno finanziario 2020-21 osservando che la situazione economica è dinamica e l'incertezza su come si svolge la situazione COVID-19. Dice che qualsiasi guida su questo periodo non sarà pertinente a questo punto e fornirà quando la situazione migliorerà nel corso dell'anno.

Settore privato
Per ora, l'azienda ha iniziato le sue operazioni in tutti i suoi stabilimenti con il 60-70% del lavoro. Hanno circa 1.20.000 operai sul sito, hanno bisogno di ottenere altri 1.00.000.
Nel risultato dichiarato, ha pubblicato un insieme misto di numeri. Le aspettative sull'utile netto e sui fronti dei ricavi sono state sostenute dagli analisti. Ma la stima sull'utile di esercizio è stata persa. Settore privato Rispetto allo scorso anno i numeri sono diminuiti poiché la società ha annunciato un calo del 6% dell'utile netto su base annua per il trimestre. I ricavi dalle operazioni sono aumentati marginalmente del 2% su base annua a 44.245 crore.
I guadagni dell'EBITDA si sono attestati contro le aspettative degli analisti del 3%. Continuamente i margini si sono attestati all'11,6 per cento in calo di 60 punti base a / a. Anche il capitale circolante è sceso al 23% rispetto al 18% dello scorso anno finanziario. Il calo del capitale circolante non è dovuto solo al fatto che i clienti non li pagavano, ma anche al fatto che hanno rimborsato i loro fornitori.
Tutti i contratti stanno diventando legati agli interessi quando si tratta di anticipi dei clienti che in precedenza erano privi di interessi. Il cash crunch e la liquidity squeeze tutt'intorno stanno spingendo le persone a spendere i loro centesimi più da vicino.



Leggi anche: - Sensex scatta sei giorni di vittorie consecutive, Nifty ne detiene 10.000; controlla cosa ha trascinato i mercati oggi