Il profitto netto del quarto trimestre di Reliance diminuisce del 39%, Jio registra un aumento del profitto del 79%

La società Reliance Industries ha anche annunciato la più grande emissione di diritti dell'India di 53.125 crore di Rs nel rapporto di 1:15 al prezzo di Rs 1.257 per azione. Mukesh Ambani ha dichiarato che, nonostante le scoraggianti sfide derivanti dalle ricadute della pandemia globale, la loro azienda ha ancora una volta fornito una performance resiliente per l'anno fiscale 2019-20. Le loro attività Oil to Chemicals hanno prodotto utili sostenuti grazie al portafoglio integrato, alla competitività in termini di costi, alla flessibilità delle materie prime e alle capacità di posizionamento dei prodotti.

Quindi l'utile netto di Reliance Industries è sceso del 39% a 6.348 crore di Rs nel trimestre di marzo sulla scia di un crollo dei prezzi del petrolio greggio in mezzo alla situazione pandemica di COVID-19, ha detto la società in una dichiarazione di scambio giovedì. La società aveva riportato un profitto di Rs 10.362 crore nello stesso trimestre dello scorso anno. Reliance ha riferito giovedì che un calo del 38,73% su base annua dell'utile netto consolidato a Rs 6.348 crore per il trimestre terminato il 31 marzo. Il risultato finale di RIL ha subito un duro colpo a causa di una perdita eccezionale di Rs 4.267 crore durante il trimestre. Per l'esercizio finanziario terminato il 31 marzo, l'utile netto è diminuito marginalmente dello 0,59 per cento su base annua a Rs 39.354 crore. La cifra si è attestata a Rs 39,588 crore l'anno scorso.





L'utile netto di Reliance Industries è sceso del 39% a 6.348 crore di Rs nel trimestre di marzo sulla scia di un crollo dei prezzi del petrolio greggio in una situazione di COVID-19, ha detto la società in una dichiarazione di scambio giovedì. La società aveva riportato un profitto di Rs 10.362 crore nello stesso trimestre dello scorso anno. Reliance Industries ha approvato un piano di raccolta fondi di Rs 53.125 crore tramite l'emissione di diritti, che si diceva fosse il più grande in India. Il rapporto sarebbe 1:15 al prezzo di Rs 1.257. I promotori della società sottoscriveranno a loro pieno diritto all'emissione dei diritti e anche a tutta la parte non sottoscritta.

Quindi durante il trimestre, Reliance Industries ha subito una perdita una tantum di Rs 4.245 crore sulla scia delle perdite di detenzione di scorte non in contanti nelle attività energetiche a causa del drastico calo dei prezzi del petrolio accompagnato da una distruzione della domanda senza precedenti a causa di questa situazione pandemica.



Leggi anche: Reliance Industries raccoglierà oltre ₹ 53,125 Cr attraverso il più grande problema di diritti mai registrato da una società indiana