Un forte aumento delle azioni Reliance del 6,35% è stato visto dopo che il conglomerato oil-to-telecoms ha dichiarato di essere libero da debito netto

Reliance Industries è diventata la prima azienda indiana a superare i 150 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato poiché le sue azioni sono aumentate di oltre l'8% durante la giornata dopo essersi dichiarate libere da debiti netti venerdì, quasi nove mesi prima del previsto.
'Ho adempiuto a tutte le mie promesse agli azionisti rendendo il debito netto di Reliance privo di debito molto prima del nostro programma originale del 31 marzo 2021', come ha detto Ambani in una dichiarazione. Ha assicurato agli azionisti che nel suo 'decennio d'oro', RIL avrebbe fissato obiettivi di crescita ancora più ambiziosi e li avrebbe anche raggiunti. Ambani aveva detto al conglomerato Energy-to-Telecom che era sull'orlo di un decennio d'oro mentre avrebbe letteralmente raccolto i rendimenti della più grande espansione della capacità nel suo business petrolchimico e anche degli investimenti in Jio nel 2017.

La raccolta fondi includeva la più grande emissione di diritti del paese di ₹ 53.124,20 crore e una serie di vendite di quote secondarie in Jio Platforms a un gruppo di giganti tecnologici stranieri, come Facebook, anche private equity e fondi sovrani come KKR, TPG e anche il Fondo per gli investimenti pubblici dell'Arabia Saudita.
L'indebitamento netto di Reliance Industries era pari a ₹ 161.035 crore al 31 marzo, ei fondi raccolti attraverso l'emissione di diritti e le vendite di quote in Jio Platforms superano tale importo. Insieme alla vendita di quote a BP nella joint venture petrolifera, i fondi totali raccolti superano 1,75 milioni di dollari, come ha detto la società.



Affidamento



Venerdì, le azioni hanno toccato un massimo di un anno di ₹ 1,788,60, con un aumento di quasi l'8% rispetto alla chiusura precedente. La quota di Reliance Industries è aumentata del 6,25% a circa ₹ 1,759.
La capitalizzazione di mercato di RIL è stata toccata intorno a ₹ 11,15 lakh crore, e anche il divario con la società con la seconda più grande capitalizzazione di mercato, TCS , si è ampliato a quasi circa ₹ 3,5 crore lakh.
RIL è diventata la prima azienda indiana a superare la capitalizzazione di mercato di circa $ 150 miliardi, sulla base del prezzo di chiusura di venerdì. 'Poiché è improbabile che gli utili siano un fattore trainante del prezzo delle azioni che, data la raffinazione ridotta, i margini di petchem e anche il flusso di notizie critiche sul JPL che è la vendita di quote di Jio Platforms ora alle nostre spalle, ci aspetteremmo idealmente che il titolo si consolidi dopo il significativo sovraperformance dal minimo di marzo. Manteniamo il nostro rating 'neutro' ', come ha detto giovedì JP Morgan in un rapporto.
Lo stesso giorno, Reliance Industries ha annunciato di essere in trattative con il gigante energetico dell'Arabia Saudita Aramco per una vendita di quote nella sua attività petrolifera a un valore aziendale di 75 miliardi di dollari. Questo accordo avrebbe dovuto essere chiuso entro marzo 2020, che è stato ritardato, ma RIL è riuscita idealmente ad alleviare le preoccupazioni degli investitori raccogliendo i fondi anche tramite altre fonti.

Leggi anche: Mother Dairy ha stretto un contratto con la società di consegne di cibo Zomato per la fornitura di frutta e verdura a Delhi-NCR